Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Ti invitiamo a leggere la Cookie Policy

LA POLITICA CHE ASCOLTA
Per realizzare quello che i cittadini vogliono

    

 IL MIO BLOG PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE

News dell'attività comunale 

dilena angelo

Articoli filtrati per data: Giugno 2019

In merito alle famigerate multe per l'#autovelox installato dal Comune di Faggiano e dalla Provincia di Taranto e ormai rimosso, #avviso i cittadini che l'ente comunale sta inviando nell'ultimo periodo degli avvisi bonari di pagamento o preavvisi di atti esecutivi.
Qualora aveste ricevuto tale comunicazione, che arriva per posta ordinaria, Vi invito a non sottovalutarlo e a recarvi presso la mia sede per valutare , con l’ausilio di personale tecnico , le soluzioni possibili in modo da non restare impreparati davanti alla successiva ingiunzione di pagamento che segue tale atto.

Pubblicato in Il mio Blog

Pulsano – La necessità di una miglioria del piano della viabilità di Pulsano è una delle priorità del consigliere Di Lena che ne spiega i contenuti.
“Nei giorni scorsi si è fatto rilevare un consistente aumento delle presenze sulla nostra litoranea per l’avvio della stagione estiva.
Tuttavia i problemi non mancano ed occorre intervenire sulla viabilità della litoranea per agevolare turisti e operatori commerciali.
Le numerose presenze di quest’anno meritano la giusta attenzione dell’amministrazione nella gestione della viabilità per garantire la giusta fruibilità delle bellezze del nostro mare e supportare il lavoro degli operatori turistici, commerciali.
Dobbiamo entrare nell’ordine di idee che solo l’efficienza è in grado di attrarre i turisti sulla Marina di Pulsano,.
Bisogna, pertanto, rivedere la viabilità sulla litoranea rendendola più fluida ed occorre trovare soluzioni utili al problema del traffico, garantendone la scorrevolezza.
Una viabilità ottimale è in grado di favorire non solo il numero delle presenze, ma anche di dare ricadute economiche positive su tutto il tessuto economico del territorio.
A tal proposito occorre non solo implementare i parcheggi, ma anche favorire il traffico attraverso la presenza e il supporto dei vigili in alcuni orari, come quelli di punta, in modo da gestire l’afflusso di turisti.
Da ultimo è necessario studiare percorsi alternativi per rendere più agevole il transito sulla litoranea.
Per tali motivi chiederò al sindaco di Pulsano di approntare un piano per la viabilità estiva mediante l’ausilio dell’ufficio tecnico e trovare soluzioni idonee che possano consentire un agevole scorrimento dei veicoli, ridurre i disagi legati al traffico e al parcheggio sulla litoranea e favorire la crescita delle attività che operano sulla litoranea.
Bisogna procedere in tempi brevi con interventi concreti, in grado di fornire tangibili risposte al territorio concordando con gli operatori turistici e commerciali le soluzioni per assicurare la piena efficienza della macchina turistica.

Pubblicato in Il mio Blog

Oggi nella diretta televisiva di Canale 85 durante l’intervista dell’ amico Gianmarco Sansolino ho ribadito di aver depositato nei giorni scorsi una mozione che si discuterà in consiglio comunale per l’istituzione della “consulta cittadina per i diritti delle persone con disabilità”, che è un organismo permanente, già presente in altre città italiane, aperto a persone che orbitano nel mondo della disabilità che analizza i problemi della disabilità a 360 gradi fornendo soluzioni adeguate.
Per tali ragioni è necessario esaminare tutte le criticità che i cittadini fanno rilevare per la risoluzione dei problemi delle barriere architettoniche costituendo un gruppo di lavoro.
Ringrazio tutti gli amici e associazioni presenti :
Unitalsi - Pulsano - Grazia Martello ,Gian Gian Luigi Laterza, la dirigente sindacale della CGIL Paola Fresi , Vinci Francesco dell’ Associazione "Contro le Barriere" e tutti coloro che mi hanno seguito nella diretta Facebook.
Ringrazio anche il Sindaco Francesco Lupoli e l ‘Assessore Marika Mandorino che hanno partecipato al confronto in televisione.

Pubblicato in Il mio Blog

Il Consigliere Angelo Di Lena, dopo ricevuto varie lamentele da parte dei concittadini, ha scritto al Sindaco di Pulsano chiedendo , attraverso una istanza che si discuterà in aula consiliare , l’intervento dell’Amministrazione comunale di Pulsano per risolvere la problematica della carenza di illuminazione pubblica, in più punti, sulla litoranea e strade interne alla Marina .

“In data 11 Giugno 2019 ho scritto al Sindaco per segnalare tutta una serie di problematiche dell’illuminazione sulla litoranea e nelle strade interne.
Molti lampioni della pubblica illuminazione sulla litoranea pulsanese appaiono, infatti, essere spenti mentre altri sprigionano una luce fioca quasi inservibile.
La litoranea di Pulsano, specie in questo periodo, è frequentatissima da parte dei cittadini nonché da turisti che vengono da tutta la provincia e non solo.
Occorre intervenire per consentire alla gente di passeggiare, nelle ore serali.
Ci sono molti punti al buio e alcuni in cui non si riesce neppure a distinguere chi si incontra. Se vogliamo favorire il commercio e il turismo è necessaria che l’illuminazione venga ripristinata in tutti i punti nelle adiacenze della litoranea .
L’amministrazione comunale – ha concluso Di Lena – deve provvedere a ripristinare l’impianto di illuminazione al fine di garantire il servizio pubblico di illuminazione, necessario al soddisfo delle esigenze dei cittadini e soprattutto di valorizzare il borgo marinaro di Pulsano come merita.
Per questi motivi auspico che il Sindaco assicuri un pronto intervento dei tecnici visto il periodo estivo in itinere”.

Pubblicato in Il mio Blog

Il tema della solidarietà e della comunità è da sempre stato un cavallo di battaglia del consigliere Angelo Di Lena anche in consiglio comunale.
Il comune di Pulsano ha deciso di attivare a tal proposito il sistema detto di aiuti solidali per i cittadini che si trovano in condizioni di dipendenza assistenziale o non autosufficienza.
Ne parla il consigliere Di Lena, favorevole a tutte le iniziative di solidarietà .

Il Sistema di aiuti solidali si rivolge ai cittadini ultra sessantacinquenni residenti nel Comune di Pulsano che si trovano in condizioni di parziale o totale non autosufficienza, anche in maniera temporanea, soli o con coniuge anch'esso anziano, privi di idonea rete familiare, nonchè alle persone anziane bisognevoli che non usufruiscono di altri servizi comunali quali: Sad, Centro diurno, Casa Residenza per anziani e cittadini diversamente abili.
Gli AIUTI SOLIDALI previsti sono l’espletamento di piccole commissioni esterne, come ritiro ricette mediche e consegna farmaci a domicilio o la semplice assistenza nelle azioni quotidiane con l’esterno comunitario o la compagnia e supporto nel mantenere relazioni sociali.
Per accedere al servizio le MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA prevedono per gli interessati la sottoscrizione di una istanza di accesso utilizzando l’apposito modello disponibile presso l'Ufficio Servizi Sociali o scaricabile dal sito istituzionale http://www.comune.pulsano.ta.it/…/891175322ERRATA%20CORRIGE… .
L’istanza dovrà essere corredata dalla seguente documentazione :
Autocertificazione attestante che non si usufruisce di un altro servizio socio-sanitario, e che l’interessato presenta difficoltà a svolgere direttamente le ordinarie azioni quotidiane.
Possono presentare anche istanza nell’interesse della persona in difficoltà i parenti care-giver, gli amministratori di sostegno per i propri amministrati, I tutori, I familiari anche non conviventi.
L’ammissione al SAS è a titolo gratuito.
La valutazione dell’istanza che seguirà l’ordine di arrivo, sarà di competenza dei Servizi Sociali comunale che, previa analisi e verifica del bisogno espresso dall’interessato, predisporranno, se il caso, il piano individuale di aiuti solidali.
Detti aiuti saranno realizzati mediante impiego dei volontari disponibili dell’ Associazione Nazionale Carabinieri sez. di Pulsano che espleteranno la loro azione di aiuto a titolo puramente gratuito.
In caso di esubero di domande rispetto ai numero dei volontari disponibili, verrà formulata apposita graduatoria in ordine di bisogno a cura dell’Ufficio Servizi Sociali. L’eventuale graduatoria sarà formulata dando priorità alle persone sole e maggiormente esposte a rischio di isolamento ed emarginazione per andare incontro alle esigenze dei cittadini più bisognosi .

Pubblicato in Il mio Blog