Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Ti invitiamo a leggere la Cookie Policy

LA POLITICA CHE ASCOLTA
Per realizzare quello che i cittadini vogliono

    

 IL MIO BLOG PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE

News dell'attività comunale 

dilena angelo

Articoli filtrati per data: Maggio 2019

Questo pomeriggio alle ore 16,00 presso il piano terra del Castello De Falconibus si è tenuto un incontro pubblico rivolto alla collettività al fine di presentare il progetto da candidare a finanziamento pubblico di una pista ciclabile che avrà inizio da viale Venezia e terminerà in viale Jonio.
Sono interventui il responsabile del servizio Ll.PP e Ambiente geom. Cosimo D’Errico, il Sindaco e gli Assessori D’alfonso e Menza.

Ne parla il consigliere Angelo Di Lena, presente ai lavori come osservatore :
"ho voluto partecipare a questo incontro perché ritengo che quello della pista ciclabile sia un progetto importante per lo sviluppo turistico di Pulsano per il rilancio.
Si parla di un turismo di nicchia, ma pur sempre di una fetta di turisti che si potranno intercettare in aggiunta a quelli già presenti. Occorre lavorare ancora molto con la consapevolezza che il progetto tecnico della pista che è stato elaborato non sarà di facile realizzazione, ma richiederà tempo e denaro. Per quanto favorevole al progetto, che è meritevole, ritengo necessario pensare alle esigenze del momento e alla stagione a venire.
Pulsano ha bisogno di ricominciare a crescere turisticamente da subito.
Angelo Di Lena , Presidente della 4^Commissione Turismo.

Pubblicato in Il mio Blog

Ne parla di questa importante iniziativa il consigliere Angelo Di Lena, rappresentate dell’unione dei comuni, fra i sostenitori di questo progetto dalle grandi potenzialità.

“Il Bando regionale per le attività di promozione del “Distretto Urbano del Commercio dell’Unione dei Comuni” denominata “Terre del Mare e del Sole” è stato preso in carico con l’assunzione da parte dei comuni del distretto, fra cui anche Pulsano, del formale impegno di co-finanziare nel bilancio le spese previste nella scheda progettuale trasmessa alla Regione Puglia.

Il D.U.C. dell’Unione dei comuni “Terre del Mare e del Sole” è un Bando importante che finanzierà diverse attività di promozione a vantaggio dei Distretti Urbani del Commercio .
E’ previsto un considerevole importo di spesa con diverse tipologie progettuali che comprendono: interventi volti alla realizzazione di servizi innovativi comuni fra gli operatori dell’area (baby parking, consegna a domicilio ecc.), azioni di promozione finalizzate esclusivamente alla rivitalizzazione della rete distributiva e ad aumentarne l’attrattività; attività di promozione e marketing (concorsi a premi, attività di animazione, ecc.) interventi di arredo urbano (fioriere, panchine, totem ecc.), recupero e valorizzazione dei mercati rionali e delle aree attrezzate per lo svolgimento di attività commerciali, recupero di immobili per la fruizione pubblica finalizzata al DUC, spese inerenti costi gestionali (manager di distretto) miglioramento della distribuzione su aree pubbliche con particolare riguardo alle condizioni igienico – sanitarie in conformità alle norme comunitarie e nazionali, interventi di riqualificazione urbana attinenti all’area (parcheggi a uso pubblico, viabilità, rifacimento di strade e marciapiedi ecc.) acquisto di sistemi di sicurezza integrati (videosorveglianza) dotati di comprovabili requisiti di innovazione rispetto ai sistemi tradizionali.
E’ una grande opportunità per tutti i paesi del versante occidentale, compreso il Comune di Pulsano che coinvolgendo la cittadinanza darà nuove opportunità di crescita al nostro territorio.
Concludo dicendo che sono molto soddisfatto perché proprio grazie ai fondi che ho deliberato il 16 Marzo 2019 durante il dibattito in assemblea dell’”Unione dei comuni terre del mare e del sole”potrò dare la possibilità di partecipare a tantissimi commercianti dei nostri territori al corso sulla sicurezza alimentare .
Nello specifico Pulsano avendo recepito la mia delibera , ospiterà i nostri ristoratori ed i proprietari di attività che somministrano alimenti e bevande giorno 20 Maggio alle 15.30 presso il Palazzo Giannone nei pressi del centro storico per stare al passo con le leggi vigenti nella specifica materia con orientamenti da parte di personale qualificato.

Pubblicato in Il mio Blog

Il Comune di Pulsano ha deliberato la istituzione di nuove aree di parcheggio a pagamento ai sensi degli artt. 6 e 7 del C.d.S., nelle aree di VIA VIOLA (tratto compreso tra via Taranto e via Roma) VIA ROMA, VIA XX SETTEMBRE, VIA UMBERTO I (tratto compreso tra via Costantinopoli e via XX Settembre) VIA CHIESA (tratto compreso tra via Costantinopoli e via Vittorio Veneto) VIA COSTANTINOPOLI (tratto compreso tra via Chiesa e via Roma), VIA VITTORIO VENETO, VIA TRIESTE (tratto compreso tra Piazza Maria Immacolata e via Nazario Sauro) VIA VITTORIO EMANUELE (tratto compreso tra Piazza Maria Immacolata e via Goya) VIA TEVERE, VIA CALATI (ASL) VIALE DEI MICENEI, il tutto per un totale di circa 800 posti.
Per queste aree verrà presto indetta da parte dell’ Amministrazione Comunale una gara pubblica per l'affidamento del “servizio di gestione integrata della sosta a pagamento” dei veicoli senza custodia sulle aree di proprietà del Comune durante tutto l’anno e sulla zona marina durante il periodo estivo.

Ne parla il consigliere Angelo Di Lena, da sempre molto sensibile alle problematiche dei cittadini e dei parcheggi.

“L’iniziativa del Comune di Pulsano di istituire nuove aree di parcheggio può non essere ben vista da tutti, ma è fatta con scopi precisi: garantire una rotazione dei veicoli nei posti andando a soddisfare le esigenze di sosta di un alto numero di utenti soprattutto perché attualmente la disponibilità dei parcheggi è limitata; disciplinare la circolazione snellendola soprattutto in determinate zone; ridurre il fenomeno della sosta vietata che causa notevoli disagi.
Personalmente mi rendo conto del disagio dei cittadini e lo condivido, ritenendo necessario da sempre incrementare i parcheggi gratuiti, stante il periodo di crisi che costringe tutte le famiglie a stringere la cinghia, ma credo che questo provvedimento sia in questo momento inevitabile e necessario per giungere proprio a questo obiettivo.
Mi spiego. Per quanto contrario ai parcheggi a pagamento ho chiesto al Sindaco , pur nella necessità di uniformarsi alla legge, di ridurre i costi della sosta e, soprattutto, di pianificare l’utilizzo dei fondi reperiti per l’individuazione, la progettazione e la realizzazione di nuove aree, possibilmente gratuite, per la sosta degli autoveicoli.
Occorre a mio modo di vedere che sia garantita e prevista di pari passo la gratuità di alcune aree di parcheggio che vanno incrementate affinchè non ci sia uno squilibrio con le aree di sosta a pagamento.
L’art. 7 comma 8 del C.d.S. stabilisce, infatti, che, qualora il Comune assuma l’esercizio diretto del parcheggio o lo dia in concessione, ovvero disponga l’installazione di dispositivi di controllo di durata della sosta, su parte della stessa area o nelle immediate vicinanze deve riservare un’adeguata area destinata a parcheggio senza dispositivi di controllo della sosta.
Ritengo ad ogni modo necessario determinare al più presto e bene la durata della Concessione; la durata annua e gli orari in cui dovrà essere attivo il servizio; le zone da destinare al pagamento; le tariffe da applicare; le categorie di soggetti da esentare dall’obbligo del pagamento; le tariffe agevolate per determinate categorie di utenti, ma anche la pianificazione degli introiti ora accennata e l’approvazione di un regolamento completo sui parcheggi a garanzia e tutela della cittadinanza."

Pubblicato in Il mio Blog

La grandinata killer che ha colpito tutta la Puglia compresa la provincia di Taranto ha provocato danni incalcolabili nelle campagne. “Nei prossimi giorni andrò a a visitare alcuni agricoltori della Provincia jonica.
I danni sono incalcolabili” – queste le prime considerazioni del consigliere Di Lena - “voglio garantire la mia solidarietà agli agricoltori jonici colpiti da questo imprevedibile evento naturale.
Occorre rimboccarci le maniche e trovare soluzioni rapide ed efficaci.
Il primo bilancio delle verifiche in campo di questa “insolita primavera” è inclemente.
A Taranto e provincia, in particolare a Castellaneta, Ginosa, Palagiano, Mottola c’è stata una vera e propria devastazione totale. Chicchi di grandine pesantissimi hanno coperto i campi, distruggendo vigneti, grano, agrumi, albicocche, ortaggi e non mancano i danni agli ulivi.
Un anno di lavoro nei campi è andato distrutto in poche ore e tante famiglie sono in ginocchio.
Occorre inviare immediatamente una richiesta di riconoscimento dello stato di calamità naturale ed attivarsi tutti insieme. ”

Pubblicato in Il mio Blog

Il regolamento per il funzionamento delle pagine istituzionali del comune di Pulsano sui social network sarà sempre più democratico, aperto anche alle minoranze politiche così come proposto dal consigliere Angelo Di Lena e fornirà così una informazione davvero completa ai cittadini.
Ne parla il consigliere Di Lena promotore di un importante emendamento:
“L’ Articolo 3 comma 4 del regolamento sulla gestione del sito internet ha esteso l’informazione istituzionale anche alle minoranze su mia proposta.
Un principio democratico sacrosanto che renderà il sito accessibile a tutti i gruppi consiliari consentendo così una informazione completa, seria, equa.
Ringrazio il Consigliere Ficocelli - in veste di Presidente- e l’intera 1^commissione affari generali e polizia municipale per aver dato la possibilità di far prendere la parola al sottoscritto per la proposta di emendamento approvata in fase consultiva.
Ora rimane la fase finale che coincide con la deliberazione in consiglio comunale.
Ringrazio anche il Consigliere di maggioranza con delega alla comunicazione Basta”.

Pubblicato in Il mio Blog

Sebbene la bandiera blu a Pulsano per alcuni sia, ormai, un progetto sfumato io continuo ad essere ottimista per il futuro.
Sicuramente quest’anno qualcuno ha meritato di più l’ambito titolo, ma non si può negare che ci siamo andati molto vicino. Personalmente non sono deluso dal risultato perché la nostra litoranea con le baie disegnate da un pittore, le sue spiagge dorate e il suo mare blu cristallino rimane una eccellenza nella provincia jonica.
Certo occorrerà fare ancora di più per ricevere questa ambita bandiera aumentando il numero di servizi e migliorando quelli esistenti, ma non c’è dubbio che non siamo proprio a zero.
Personalmente credo che per portare avanti un progetto come questo dobbiamo remare tutti nella stessa direzione, maggioranza e opposizione, ma anche cittadini, commercianti, operatori del settore.
E forse è questo ciò che è veramente mancato a Pulsano per avere il premio: l’aggregazione verso un comune obiettivo, la volontà di portarlo avanti tutti insieme.
Ormai da tempo sottolineo l'importanza della comunità, della consapevolezza e orgoglio di appartenenza, la capacità di mettere il paese prima di tutto, avanti a tutto.
Ed è questa la base da cui dobbiamo partire perché parliamoci chiaramente, se Pulsano avrà la bandiera blu a beneficiarne in futuro saremo tutti, grazie al turismo, soprattutto i giovani e i disoccupati.
I grandi progetti si costruiscono così nel tempo, una pietra dopo l’altra, con la volontà di tutti.

Pubblicato in Il mio Blog

Sebbene la bandiera blu a Pulsano per alcuni sia, ormai, un progetto sfumato io continuo ad essere ottimista per il futuro.
Sicuramente quest’anno qualcuno ha meritato di più l’ambito titolo, ma non si può negare che ci siamo andati molto vicino. Personalmente non sono deluso dal risultato perché la nostra litoranea con le baie disegnate da un pittore, le sue spiagge dorate e il suo mare blu cristallino rimane una eccellenza nella provincia jonica.
Certo occorrerà fare ancora di più per ricevere questa ambita bandiera aumentando il numero di servizi e migliorando quelli esistenti, ma non c’è dubbio che non siamo proprio a zero.
Personalmente credo che per portare avanti un progetto come questo dobbiamo remare tutti nella stessa direzione, maggioranza e opposizione, ma anche cittadini, commercianti, operatori del settore.
E forse è questo ciò che è veramente mancato a Pulsano per avere il premio: l’aggregazione verso un comune obiettivo, la volontà di portarlo avanti tutti insieme.
Ormai da tempo sottolineo l'importanza della comunità, della consapevolezza e orgoglio di appartenenza, la capacità di mettere il paese prima di tutto, avanti a tutto.
Ed è questa la base da cui dobbiamo partire perché parliamoci chiaramente, se Pulsano avrà la bandiera blu a beneficiarne in futuro saremo tutti, grazie al turismo, soprattutto i giovani e i disoccupati.
I grandi progetti si costruiscono così nel tempo, una pietra dopo l’altra, con la volontà di tutti.

Pubblicato in Il mio Blog

Nella relazione sulle linee programmatiche 2019 del Comune di Pulsano la consigliera con delega ai sevizi demografici , la Dott.ssa Spinelli e la Responsabile del Servizio Dott.ssa Di Biaso hanno previsto l’applicazione della legge attenzionata in consiglio comunale nei mesi scorsi dal Consigliere Angelo Di Lena di piantumare un albero per ogni nuovo nato.
Ne parla il consigliere comunale di Pulsano, Angelo Di Lena:
“Qualche tempo fa , con delibera di consiglio comunale numero 22 del 29 Marzo 2019 ho sottoposto questa legge in consiglio comunale all’attenzione del Sindaco.
L’obbligo di piantumazione di alberi per i nuovi nati o adottati non è, infatti, una fantasia del sottoscritto, ma una legge, purtroppo, poco applicata.
E’ curioso come questa legge calzi ad hoc per il nostro territorio, maltrattato dai fumi dell’ILVA ed in affanno per i temi dell’ambiente.
Occorre sfruttare questa opportunità di implementare il verde urbano piantando un albero per ogni nuovo nato o per ogni bambino adottato per cambiare il volto del nostro paese in meglio.
Per questo ho proposto in consiglio la reale applicazione di questa legge.
Una pratica, purtroppo, che molti Comuni fra cui Pulsano non hanno mai attuato negli anni passati, malgrado il dibattito sul tema dell’ambiente ha assunto sempre più consistenza.
L’applicazione di questa legge non può fare altro che migliorare la vivibilità del nostro paese ed aumentare il turismo.

Pubblicato in Il mio Blog

Nei prossimi giorni, ormai in dirittura d’arrivo, verrà esaminato in commissione “Affari generali ” del comune di Pulsano l’iter per approvazione del regolamento della gestione del sito internet istituzionale , nonche’ per l’utilizzo del logo e la concessione del patrocinio del Comune di Pulsano.
Ne parla il consigliere Angelo Di Lena , da sempre sostenitore della trasparenza istituzionale attraverso internet e tutti gli strumenti di comunicazione previsti dale legge.
“Per quanto posso condividere questo traguardo mi sarei aspettato dalla politica maggiore condivisione, visto che sono stato per diversi anni promotore di queste iniziative basate sui principi di trasparenza.
E’ da molto tempo che segnalo che la pagina Facebook istituzionale del comune di Pulsano non è regolamentata.
Viviamo nella società della immagine e della informazione via internet ed occorre essere al passo con i tempi e soprattutto far attenzione ai pericoli del web.
Purtroppo, in passato, a causa della carenza di controllo la pagina web del comune è stata utilizzata da ignoti per riscuotere balzelli ai cittadini anziché mettere in risalto una informazione istituzionale.
Ora spero che questi spiacevoli inconvenienti non si potranno più verificare.
Un piccolo importante traguardo è stato anche regolamentare l’utilizzo del logo e la concessione del patrocino per garantire a tutti eguaglianza di trattamento e evitare discriminazioni o favoritismi di qualsiasi genere".

Pubblicato in Il mio Blog

Non c’è dubbio che il comune di Pulsano ha fatto le cose con tempismo emanando il bando deliberato il 16.02.2019 con il quale si istituisce e si regolamenta il servizio “Volontari ausiliari della Polizia Locale”.

Ne parla il Consigliere Angelo Di Lena, che da tempo sollecitava un potenziamento del servizio di controllo soprattutto per le aree periferiche a causa del dilagare dei fenomeni illeciti e di scarico abusivo.

“Il servizio “Volontari ausiliari della Polizia Locale” svolgerà attività di vigilanza, dissuasione e prevenzione di comportamenti illeciti, in collaborazione con la Polizia Locale e sotto le direttive del Comandante del Servizio di Polizia locale , nel rispetto della normativa generale, dello statuto e dei regolamenti comunali.
Era da tempo che sottolineavo la necessità di potenziare il servizio facendo però presente le problematiche relative ai limiti delle competenze da attribuire ai volontari.
In particolare oggi più di prima si pone l'esigenza di monitorare il territorio soprattutto nelle aree periferiche e combattere il degrado degli scarichi abusivi anche in previsione dell’estate.
Sono stato ascoltato e non posso che esprimere soddisfazione.
Il bando rappresenterà per la sua strutturazione una opportunità per i cittadini residenti nel Comune di Pulsano di prestare gratuitamente la loro opera per la collettività, maturando esperienza e nuove competenze, valide in futuro.
Le persone interessate allo svolgimento del servizio, che sono in possesso dei requisiti di idoneità dovranno presentare domanda scritta al Comune di Pulsano, elencando REQUISITI e TITOLI PREFERENZIALI.
Entro I 15 giorni successivi alla scadenza per la presentazione delle domande il Responsabile del servizio di Polizia Locale procederà all'esame delle domande e nel termine di 10 giorni predisporrà l'elenco di coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti.
Il Sindaco procederà, infine, alla nomina degli Ausiliari, previo esame dei ricorsi di contestazione sulle graduatorie.
Purtroppo il numero dei volontari è stato limitato a 20 (venti) unità con pari opportunità tra uomini e donne e forse questo è un limite . Ad ogni modo le MANSIONI DEGLI AUSILIARI DI POLIZIA MUNICIPALE saranno molteplici e comunque tutte coordinate e dirette da funzionari esperti responsabili e fra queste la vigilanza relativamente all'entrata e sull'uscita degli alunni dagli edifici scolastici, la vigilanza sul corretto utilizzo dei giardini da parte della utenza, la vigilanza sul corretto comportamento dei pedoni e dei conducenti di cicli e motocicli, con particolare riferimento al centro cittadino, alle sue piazze ed ai suoi marciapiedi, la vigilanza delle aree interdette al traffico veicolare anche in occasione di manifestazioni e festività. Non dimentichiamo che l’arrivo dell’estate porterà a Pulsano, come sempre i turisti, ed occorre fornire un servizio all'altezza.
Per tali motivi credo sia opportuno lavorare su un adeguato iter formativo di preparazione per i nuovi volontari.”

Pubblicato in Il mio Blog