Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Ti invitiamo a leggere la Cookie Policy

LA POLITICA CHE ASCOLTA
Per realizzare quello che i cittadini vogliono

    

 IL MIO BLOG PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE

News dell'attività comunale 

dilena angelo

Articoli filtrati per data: Aprile 2019

“Appare necessario un intervento di pulizia e disinfestazione di via Lombardia e vicinale Stigliano con una serie di lavori e maggiore vigilanza delle autorità preposte per prevenire reati ambientali e per garantire la tranquillità ed il benessere dei residenti della zona”.
È questo il pensiero del consigliere Di Lena che in proposito aggiunge “purtroppo per colpa di alcuni incivili il terreno nei pressi di via Lombardia è diventato ricettacolo e scarico di materiali di ogni specie.
Occorre bonificare subito l’area ,come è stato già fatto in altre zone di Pulsano e della zona Marina , e provvedere alla disinfestazione , e alla vigilanza delle autorità preposte restituendo ai residenti decoro e tranquillità. Sarà, altresì, necessario disporre in seguito una ispezione della zona con cadenza periodica per evitare il ripetersi di questi fenomeni di scarico abusivo che ledono l’immagine buona del nostro bel paese”.

Pubblicato in Il mio Blog

Siamo ormai alle porte della stagione turistica e Pulsano, uno dei paesi della "Unione dei comuni terre del mare e del sole" è meritatamente in gara per il riconoscimento della bandiera blu grazie al suo meraviglioso mare.
Ma, come dice una famosa canzone, si può fare di più per l’economia di Pulsano e non solo.
Ed è questo il punto che voglio sottolineare in questo mio intervento, perchè occorre saper cogliere le sfide che la nostra realtà ci offre in questo momento di grande difficoltà economica e valorizzare, sfruttandole, tutte le risorse disponibili per il raggiungimento di grandi ed importanti risultati.
Ma per fare ciò occorre uno sforzo congiunto di tutti i comuni della Provincia, che consenta di tenere il passo e ricominciare a crescere.
Ed allora mi chiedo, possiamo solo puntare sul mare per il rilancio della economia dell’arco jonico o siamo in grado di offrire molto di più? Ho sempre indicato con forza l’esigenza prioritaria di investire nelle risorse culturali e lo ribadisco anche ora.
Perché Turismo e cultura hanno un impatto determinante sullo sviluppo delle economie di un territorio.
Personalmente ritengo che occorre valorizzare lo straordinario patrimonio artistico e paesaggistico della nostra provincia che costituisce una delle risorse fondamentali per lo sviluppo sostenibile del turismo della nostra provincia attraverso una rete che coinvolga tutte le realtà territoriali provinciali, mettendo in comune la nostra storia, i nostri monumenti.
Il patrimonio culturale italiano costituisce una delle leve fondamentali del nostro turismo, ed il patrimonio della provincia jonica può rappresentare uno strumento formidabile per assicurare una crescita comune della Provincia. Ecco perché, come rappresentante dell’”Unione dei comuni terre del mare e del sole” credo che sia fondamentale un obiettivo comune di tutti i paesi che lo compongono che, comunque, dovrà partire da percorsi individuali, perché ciascun paese dovrà fare la sua parte nella valorizzazione del territorio dal punto di vista culturale.
Il raccordo tra la cultura e il turismo non potrà che essere positivo perché valorizzerà le potenzialità dell’uno e dell’altro settore, senza però intaccarne le loro specifiche peculiarità. La creazione di percorsi culturali ben focalizzati negli ambiti territoriali specifici, ma, soprattutto, il recupero della nostra dimensione storica ed artistica può rappresentare il plusvalore della crescita di tutto il territorio della provincia di Taranto.

Pubblicato in Il mio Blog

Ieri sera 23 Aprile 2019, presso la sede dell’Associazione Litoranea dei Micenei di Pulsano si è tenuto un’ incontro/confronto fra il consigliere Angelo Di Lena , Presidente della 4^Commissione Turismo, ed i rappresentanti dell’ Associazione.
Ne parla il consigliere Angelo Di Lena che ha espresso la sua soddisfazione al termine della serata:
”Ringrazio pubblicamente il Presidente dell’associazione Michele Nunzella per l’invito ricevuto.
Nell’incontro con i membri della associazione abbiamo avuto modo di confrontarci e discutere su molte tematiche di interesse sociale, economico e culturale del Comune di Pulsano trovando molti punti di contatto e molte progetti da condividere.
Personalmente ritengo molto interessanti i progetti portati avanti dalla Associazione Litoranea dei Micenei il cui scopo è quello di valorizzare la costa e migliorarla nei servizi insieme al tessuto socio economico che ne fa parte.
Ritengo Pulsano un paese a vocazione turistica che aspira legittimamente ad ottenere la bandiera blu.
La volontà dei membri della associazione di promuovere la cultura della accoglienza all’ insegna dell’eccellenza, della qualità e del benessere mi vede pienamente d’accordo e merita supporto e sostegno così come la richiesta di sempre maggiore rispetto delle regole e delle leggi vigenti in materia turistica da parte degli operatori con impegno da parte di uffici e istituzioni preposte a farle rispettare.
Ritengo importante, in accordo con la predetta associazione, fare rete anche con le altre associazioni locali, collaborare con l’amministrazione comunale tutta, maggioranza ed opposizione, per il bene del nostro paese nell’obiettivo primario del raggiungimento di una Pulsano eccellenza della provincia jonica in materia turistica.
A tale proposito ritengo doveroso appoggiare il progetto della associazione di infopoint per i turisti ed, in particolare, la promozione di corsi di formazione e servizi a 360° per affiancare i giovani che intendono avviare una attività ed indirizzarli e informarli dal punto di vista amministrativo, tecnico e finanziario, così come gli incontri con esperti per intercettare finanziamenti regionali, nazionali ed europei. la crescita di Pulsano passa dalla condivisione e della collaborazione fra le associazioni, il comune ed i cittadini.

Pulsano , 24.04.2019

Pubblicato in Il mio Blog

Nei giorni scorsi è stato trovato ammazzato l’ennesimo cane randagio nei pressi di lido Silvana a Pulsano come mostrato su un social delle associazioni animaliste.
Dopo l’episodio del ritrovamento sul litorale dI Pulsano di un animale, rivelatosi un gatto, ucciso barbaramente con una grossa pietra, questo nuovo episodio fa riflettere sulla necessità di nuovi mirati interventi in sostegno del randagismo.

Ne parla il consigliere Angelo DI Lena:

“Occorre intervenire subito con nuovi provvedimenti per il randagismo.
Il maltrattamento e l’uccisione di animali è un reato penale che danneggia l’immagine di una comunità perché si diffonde su facebook e sui tutti i siti d’Italia.
Ritengo che sia necessario un maggiore controllo del territorio in supporto e sostegno dei tanti volontari che si occupano di questo problema con fondi propri.
Il comune deve fare la sua parte.
Il regolamento per l’adozione dei cani custoditi presso i canili convenzionati del Comune di Pulsano è insufficiente a risolvere il problema perché le norme per l’ affidamento dei cani randagi ritrovati o catturati sul territorio comunale di Pulsano prevedono tra i requisiti necessari per l’adottabilità la residenza a Pulsano, laddove i cani devono poter essere adottati in ogni parte d’Italia mediante le cosiddette “staffette” ed i controlli delle adozioni su tutto il territorio nazionale.
Ma v’è di più!
Non ritengo giusto che chi adotta debba percepire contribuiti in euro!!
E’ molto pericoloso ciò dal mio punto di vista ed è facile capire il perché...
Piuttosto l’aiuto lo darei sotto forma di cure mediche o buoni per cibo!
Sappiamo bene quanti furbetti ci sono che adotterebbero un cane solo per prendere soldi e poi ci ritroveremmo casi di cani legati agli alberi con microchip estratto tramite intervento chirurgico!
Ritengo positiva la collaborazione del Comune con le associazioni animaliste e di volontariato, che svolgono un pregevole lavoro sul territorio nell’assistere gli animali, curarli e soprattutto controllarli quotidianamente e nelle pratiche di adozione, tenendo conto dell’ambiente nel quale andranno a vivere, delle caratteristiche fisiche e caratteriali, e dell’esperienza e delle aspettative del nuovo proprietario.
Per tali motivi occorre che il Comune riveda il regolamento suddetto organizzando giornate per favorire l'adozione dei cani, aprendo i cancelli del canile della signora Solazzo e San Raphael , invogliando anche le scolaresche a partecipare e portando i cani a fare passeggiata invece di tenerli sempre chiusi in quei box.

Pubblicato in Il mio Blog

E soddisfatto il consigliere Angelo Di Lena dopo aver letto il DUP e il bilancio di previsione del Comune di Pulsano, sebbene non completamente, e ne spiega i motivi:

“Spunti importanti per Pulsano sono venuti dal DUP e dal bilancio di previsione presentato dal Comune.
Di fatto, molte mie proposte programmatiche presentate in anni passati ora diventeranno realtà, segno che il lavoro fatto da me e dai miei collaboratori e tecnici nell'interesse della comunità era nella direzione giusta e, a volte, persino precursore dei tempi.
Ed, infatti, finalmente si provvederà ad alcuni interventi per i quali ho combattuto aspramente in tutti questi anni, come la messa in sicurezza delle strade, la manutenzione dei plessi scolastici, la realizzazione della rete fognante e dei tronchi idrici di alcune vie, la costruzione della pensilina per i pendolari dei pullman, la valorizzazione del centro storico - vero cuore pulsante del paese – ed, infine, il recupero della chiesa di Santa Maria dei Martiri e del Mulino Scoppetta.
Non condivido, tuttavia, alcune scelte operate nel settore finanziario per le quali ho espresso molte perplessità, visto il disagio economico della cittadinanza, come l'introduzione della tassa di soggiorno e di alcune aliquote di imposta per me troppo alte per le quali mi sono ampiamente opposto.
Confido, pertanto, in una revisione di questi aspetti attraverso un esame più approfondito delle problematiche connesse.
I rischi delle tasse di soggiorno sono ormai noti, così come anche quelli dell'aumento delle imposte per le quali la nostra comunità non sarà affatto contenta”.

Pulsano , 18.04.2019

Pubblicato in Il mio Blog

Un gran numero di cittadini provenienti dai paesi del circondario di Pulsano, Faggiano e San Giorgio hanno partecipato alle 13.00 del 16 Aprile 2019 al sit in propositivo organizzato dal consigliere dell’Unione dei Comuni delle Terre del Sole e del Mare, Angelo Di Lena, all’incrocio fra la strada provinciale 109 Pulsano – San Giorgio Jonico e sp 107 Talsano - Faggiano, per chiedere alla Provincia di Taranto la realizzazione della rotatoria nel sito in questione dopo l’ ennesimo grave incidente stradale. All’evento erano presenti anche i media, nonché il Presidente della Provincia Jonica, Gugliotti, intervenuto in diretta televisiva telefonica attraverso una televisione locale. Il consigliere Angelo Di Lena, non nuovo a queste importanti iniziative, ha illustrato ai presenti, carte alla mano, la pericolosità dell’”incrocio della morte” dove il 2 Aprile c'è stato l’ennesimo grave incidente stradale, elencando le sue numerose richieste scritte di intervento della Provincia e chiedendo, a gran voce, a nome dei cittadini, al Presidente Gugliotti, la realizzazione della rotatoria prevista dal piano triennale delle opere pubbliche . Il presidente della Provincia ha preso l’impegno con i cittadini di realizzare la rotatoria in tempi rapidi. Alla fine della manifestazione il consigliere Angelo Di Lena, ha espresso le seguenti considerazioni: “Questa iniziativa esprime la volontà del territorio jonico che vengano presi i provvedimenti necessari per la sicurezza stradale. Sono tantissimi gli incidenti mortali accaduti in questo incrocio e tantissime sono le lettere da me inviate in Provincia per la realizzazione della rotatoria. E’ del 25.11.2018 l’ultima missiva al Presidente della Provincia di Taranto, nella quale sollecitavo i lavori per l’estrema pericolosità del tratto stradale e il continuo ripetersi di incidenti stradali. Ma le mie istanze non sono mai stata ascoltate e l’ennesimo incidente, quello del 2 Aprile scorso ne è il risultato. La politica è responsabile della sicurezza stradale del cittadino e non può tirarsi indietro di fronte ai dati statistici che confermano la necessità di un intervento risolutore di questo problema. Pur ringraziando il Presidente Gugliotti per i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale sulla strada provinciale109 che collega Pulsano a San Giorgio Ionico e 107 Talsano - Faggiano, nonché per la copertura delle buche stradali da me richiesta nel tratto viario che conduce da San Giorgio a Pulsano credo che i seri elementi di criticità e pericolosità dell’incrocio della suddetta strada, a causa di una intersezione a raso molto pericolosa, siano tali da necessitare la realizzazione al più presto di queste opere per evitare il ripetersi di gravi incidenti stradali in futuro”.

Pubblicato in Il mio Blog

Sono iniziati i lavori , commissionati dalla Provincia di Taranto, relativi alla riparazione delle buche stradali della strada provinciale 109 che collega Pulsano a San Giorgio Ionico .

Sull’argomento il consigliere Angelo Di Lena dopo aver effettuato un sopralluogo sul posto ha espresso il proprio compiacimento per questo intervento della Provincia da lui più volte segnalato come necessario fatto tra l’altro in questo periodo , a pochi mesi da una auspicabile forte presenza turistica.

“Tempo addietro – ha ribadito il Di Lena - ebbi modo di segnalare il problema della sistemazione stradale della strada provinciale 109 .
Quella delle strade è per ogni ente , una esigenza, oltre che un dovere verso la cittadinanza tutta , non solo per il decoro delle bretelle stradali , ma anche per le annose spese dovute ai danni a veicoli o pedoni o ciclisti che malauguratamente si imbattono in buche e strade dissestate.
Questa spesa consente, di fatto, alla cittadinanza di risparmiare soldi per il futuro ed è un investimento sulla sicurezza stradale. Spero che l’amministrazione provinciale continui con questo impegno di spesa assunto in un periodo sicuramente difficile per ogni ente e che la manutenzione delle strade venga estesa a tutte le strade provinciali e in particolar modo , con l’avvicinarsi della stagione estiva e quindi con l’arrivo alla nostra provincia di turisti e vacanzieri desta seri elementi di criticità e pericolosità l’incrocio della suddetta strada con la provinciale 107 che collega Faggiano a Talsano . Una intersezione a raso molto pericolosa, spesso teatro di incidenti stradali, anche gravi ;
ed è per questo motivo che domani 16 Aprile con una delegazione di cittadini alle ore 13.00 faremo un sit in per sollecitare il Presidente della Provincia alla realizzazione della rotatoria prevista tra l’altro già nel piano triennale delle opere pubbliche.

Pubblicato in Il mio Blog

L’ Amministrazione Comunale di Pulsano intende intensificare e migliorare i servizi di sicurezza stradale con l’installazione di una nuova apparecchiatura per il rilevamento automatico delle infrazioni riguardanti il superamento del limite di velocità sulla litoranea all’altezza del ristorante la Barca. Ne parla il consigliere Angelo Di Lena.

“Dal 20 Aprile prossimo l’ apparecchiatura di rilevazione automatica delle infrazioni della velocità entrerà in azione nei pressi del ristorante La Barca anche nel tratto che va da Pulsano a Taranto, essendo già attiva per il senso di marcia opposto.
Il comune ritiene tale apparecchio un deterrente per gli automobilisti che gli indurrà a rallentare e porre attenzione durante il transito in quel tratto.
Personalmente in merito al suddetto apparecchio mi sono espresso già a suo tempo chiedendo che fosse alzata la taratura della velocità dello stesso attualmente a 50 km/h in quanto troppo bassa per la strada in questione. Faccio presente che la presenza di un autovelox tarato su basse velocità spesso diventa pericolosa essa stessa perché spinge gli automobilisti che procedono ad alte velocità a improvvise frenate, per non incorrere nelle multe, che mettono a rischio il transito anche delle altre autovetture.
In merito alla taratura faccio rilevare, altresì, come molti cittadini hanno fatto ricorso contro il comune per l’autovelox già funzionante nello stesso punto sull’altra carreggiata e lo hanno vinto. Pertanto occorre decisamente rivedere la taratura. Credo che il tema della sicurezza stradale debba essere affrontato in altri modi per ridurre la mortalità a seguito di incidenti stradali in ambito urbano ed extraurbano potenziando la segnaletica, l’illuminazione sull’intero tratto stradale non in alcuni punti con gli autovelox.
La repressione dei comportamenti di guida a rischio, con la finalità di tutelare l’utenza debole della strada e ridurre il fenomeno della sinistrosità stradale sul territorio del Comune di Pulsano deve procedere anche in questo modo.”

Pubblicato in Il mio Blog

L’arrivo della stagione estiva comporta per Pulsano un aumento delle presenze sulla litoranea soprattutto nelle ore diurne e diventa necessario pertanto una maggiore presenza sul territorio delle forze di polizia municipale.

Per questi motivi il consigliere Angelo Di Lena ha presentato una interrogazione al Sindaco:

“gli orari di servizio degli uffici della polizia municipale sono attualmente fino alle 11.30 con riapertura nel pomeriggio solo il Giovedì dalle 16.00 alle 17.30 .
Con l’avvento della stagione estiva e l’aumento delle presenze turistiche è opportuno rivedere questi orari potenziando la presenza sul territorio dei vigili nelle ore di punta, quando il traffico veicolare è molto elevato a causa dei pendolari del mare e si creano prevedibili code sulla litoranea.
Per questi motivi ho presentato una interrogazione al Sindaco chiedendo il potenziamento del servizio, oltre ad una revisione degli orari degli uffici comunali proprio in previsione del gran caldo.
Gli orari di accesso agli uffici in vigore attualmente sono, infatti, poco concilianti con la vita dei cittadini di Pulsano e dei turisti visto che siamo a ridosso dell’estate.
Ed infatti nella maggior parte dei casi per la gente che lavora è quasi impossibile recarsi in ufficio negli orari mattutini e per molti altri, soprattutto anziani, diventa problematico a causa del gran caldo. Di solito gli uffici comunali sono accessibili nel pomeriggio solo il giovedì e in questo giorno non è possibile accedervi l'intero giorno, nemmeno per il protocollo.
Il sabato poi gli uffici sono chiusi.
Anche per questi motivi è necessario rivedere gli orari di apertura al pubblico a vantaggio degli anziani e dei lavoratori che dovrebbero in alternativa ricorrere a permessi di lavori o giorni di ferie.
La programmazione degli orari di apertura anche al pomeriggio, in estate, in orari tardo pomeridiani, come per esempio dalle 17.30 alle 19.00, favorirebbe gli anziani che non sarebbero costretti a fare file con il caldo e i lavoratori a tempo pieno che potrebbero recarsi in comune senza dover chiedere permessi.
Ritengo che l’amministrazione debba andare incontro alle esigenze dei cittadini anche in questo modo rendendo più snella l’attività amministrativa.

Pubblicato in Il mio Blog

Ancora una volta, come promesso, il consigliere Angelo Di Lena, non nuovo a queste importanti iniziative, ha organizzato un sit in all’incrocio fra la Strada provinciale 109 Pulsano – San Giorgio Jonico e SP 107 Pulsano - Faggiano, dove il 2 Aprile c'è stato l’ennesimo grave incidente stradale, per chiedere l’intervento urgente della Provincia per la realizzazione di una rotatoria. Ne parla il consigliere Angelo Di Lena, promotore della iniziativa:

“Occorre realizzare al più presto la rotatoria prevista nel piano triennale delle opere pubbliche 2017-2019 all’incrocio fra la Strada provinciale 109 Pulsano – San Giorgio Jonico e SP 107 Pulsano - Faggiano dove il 2 Aprile c'è stato l’ennesimo incidente stradale grave. E’ del 25.11.2018 la mia lettera al Presidente della Provincia di Taranto, nella quale sollecito i lavori per l’estrema pericolosità del tratto stradale e il ripetersi di incidenti. Ma la mia richiesta non è stata ascoltata e questi sono i risultati.

Pur ringraziando la Provincia per i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale sulla strada provinciale 109 che collega Pulsano a San Giorgio Ionico e 107 Pulsano- Faggiano credo che i seri elementi di criticità e pericolosità dell’incrocio della suddetta strada, a causa di una intersezione a raso molto pericolosa, siano tali da necessitare la realizzazione al più presto di questi lavori per evitare il ripetersi di gravi incidenti stradali in futuro. Sono tantissimi i cittadini di San Giorgio, Pulsano e Faggiano che per mio tramite chiedono a gran voce una risposta dalla provincia.
A questo punto, visto che il mio appello e quello di numerosi cittadini è rimasto inascoltato, #invito #tutti a #partecipare al #sit_in di giorno 17.04.2019 nel sito in questione alla presenza dei media e delle televisioni. E’ ora di farci sentire!”

Pubblicato in Il mio Blog