Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Ti invitiamo a leggere la Cookie Policy

LA POLITICA CHE ASCOLTA
Per realizzare quello che i cittadini vogliono

    

 IL MIO BLOG PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE

News dell'attività comunale 

dilena angelo

Martedì, 10 Novembre 2020 19:14

Il consigliere comunale di Pulsano Angelo Di Lena invita la cittadinanza alla massima collaborazione: "La necessità della collaborazione di tutti per evitare ulteriori chiusure".

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Il consigliere comunale di Pulsano Angelo Di Lena invita la cittadinanza alla massima collaborazione: "La necessità della collaborazione di tutti per evitare ulteriori chiusure".
Fermare il coronavirus si può per il consigliere comunale di Pulsano Angelo Di Lena ma serve l’impegno di tutti.
È lui stesso a spiegare:
"in questi giorni stiamo constatando l’amara realtà della aumento dei casi di Coronavirus in Italia ed in Puglia insieme all’aumento dei ricoveri.
La sanità è in affanno.
La gente giustamente non vuole il lockdown ed il blocco delle attività che significherebbe il disastro economico, ma nello stesso tempo tanti, ancora troppi, non si adeguano alle norme di legge più basilari, come indossare la mascherina.
Sono sempre stato contrario alla chiusura generale, ma devo anche ammettere che non è più possibile andare avanti così e vedere in giro ancora persone che non rispettano le regole del distanziamento, delle mascherine e i divieti di assembramento.
O ci si da una mossa tutti o qui purtroppo il governo sarà costretto a chiuderci tutti per responsabilità di pochi.
Sapete come amo il mio paese e come sono legato ai miei concittadini, ma ora la situazione è seria ed è arrivato il momento di dimostrare chi siamo e quanto valiamo come persone.
Le regole vanno rispettate.
Chi vuol fare il furbo pensando di essere migliore degli altri ne paghi il prezzo davanti alla legge.
Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca.
Per questo chiedo al sindaco maggiori controlli in tutti i luoghi sensibili.
Chi sbaglia paga.
È ora che l amministrazione faccia con fermezza la sua parte "
Letto 193 volte