Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Ti invitiamo a leggere la Cookie Policy

LA POLITICA CHE ASCOLTA
Per realizzare quello che i cittadini vogliono

    

 IL MIO BLOG PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE

News dell'attività comunale 

dilena angelo

Venerdì, 08 Novembre 2019 18:10

LA REALTÀ IMPALPABILE DEL CENTROSINISTRA. LE CONSIDERAZIONI DEL CONSIGLIERE ANGELO DI LENA , MEMBRO DELL’ESECUTIVO PROVINCIALE DELLA Lega - Taranto.

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Centrosinistra tarantino per mezzo di uno dei più noti rappresentanti regionali della Puglia ha pesantemente criticato il centrodestra accusandolo di essere una accozzaglia di partiti.
Fa specie sentire queste cose da un partito che anche numericamente sul territorio è in calo ed in completo dissolvimento.
Perché, come al solito la strategia della sinistra nei momenti di crisi acuta è sempre la stessa..
Parlare male degli altri, denigrarli, cercare di distruggerli per nascondere errori, fallimenti, incapacità.
La verità è che il centro sinistra non esiste, non convince più, ridotto ad una armata Brancaleone.
Ed allora è facile parlare di populismo, paventare gli spettri delle destre estreme per annullare il nemico, invece di pensare agli impopolari dei provvedimenti presi da questo sciagurato governo.
La verità è che Salvini in questi anni ha cercato di mettere ordine e riportare legalità in un paese allo sbando, interessandosi agli italiani e alla “gente che lavora ”contro i poteri forti”.
Perché il “buongoverno oggi è un presupposto indispensabile per far ripartire l’Italia , e la manifestazione romana dei giorni scorsi ne è la conferma con un successo clamoroso perché è la gente vuole il cambiamento.
È finita un epoca, è finita la sinistra ed il popolo ha riempito uno dei luoghi storici della sinistra italiana piazza San Giovanni.
La sinistra ovviamente non l’ha ingoiato ed ora parla di fascismo, di pericolo democratico.
Le solite sciocchezze di sempre per distrarre la gente dalla realtà di un paese affogato da tasse, inefficienze e presenze irregolari sul territorio.
Un governo amorfo PD cinque stelle , Italia Viva e Leu che litiga su tutto tranne sulla polemica contro Salvini, un governo sinistroide senza un progetto da realizzare, che non ha compreso la difficilissima situazione finanziaria ed i gravi dei problemi economici degli italiani, la disaffezione alla politica, il grave disagio sociale, politico ed economico di un popolo.
Il governo delle tasse, com'è stato ribattezzato dagli italiani.
Uniamoci cittadini. Mandiamoli tutti a casa...

Letto 444 volte Ultima modifica il Venerdì, 08 Novembre 2019 18:16